Chalistenics Workout
Chalistenics Workout

La prima ora del vostro allenamento! Ecco come iniziare un Chalistenics Workout!

Per le strade e i parchi di milano, sta prendendo sempre più piede l’inizativa di vari Trainer professionisti e non di creare dei gruppi di allenamento urbano che coinvolgono coloro che abitano i quartieri della grande metropoli.

Tutti i giorni, se si passeggia in qualsiasi parco prima di cena, non mancheranno gruppi di sportivi che sono occupati in una corsa o in esercizi di stretching o di aerobic. Inoltre alcune aree offrono strutture gratuite per l’allenamento a corpo libero, infatti è d’uso comune trovare delle travi o delle parallele per una moltitudine di esercizi di workout e calisthenics sparse per il parco e sfruttate da sportivi di tutte le età.

Grazie a questi gruppi si è sempre più invogliati ad inziare una nuova attività fisica, ma il più grande e primo scoglio da superare è quello dell’inizare qualcosa di nuovo. In genere si tende sempre a rimandare nel tempo una novità che richiederà costanza e dedizione. Questi gruppi aiutano proprio ad anticipare più possbile questa data, grazie al coinvolgimento degli allenatori e dei partecipanti che ti accolgono con gioia e ti incitano nel momento del bisogno.

Quindi non resta che iniziare e munirsi del materiale necessario, ma cosa più importante prepararsi al meglio per non farsi mancar nulla! Ecco ciò che dovete sapere prima di tutto:

1.È importante usare cautela quando si apre un nuovo ciclo di regime fisico. Prima di iniziare è bene consultare il proprio medico per verificare se si ha la possibilità di eseguire certi tipi di esercizi che richiedono certi tipi di sforzi. La Calisthenics è un’attività che richiede sforzi prolungati e coinvolge tutti i muscoli del proprio corpo, se si ha qualche lesione o infortunio passato che si fa risentire è meglio procedere con calma, prima di peggiorare la situazione.

2.Accompagnare la sessione di allenamento con un programma ben strutturato di nutrizione. Molti principianti pensano che tutto ciò che devono fare solo esercizi per ottenere i risultati che vogliono. Ma non funziona così, ciò che metabolizziamo va di pari passo con l’attività fisica che facciamo, ingerendo i giusti alimenti renderemo il 100% di quello che possiamo rendere così da rendere ottimale il nostro allenamento. Inoltre è sempre bene rimanere idratati, quindi oltre ad una buona dieta sportiva è fondamentale portarsi dietro una borraccia piena d’acqua pronta per essere bevuta.

3.Una parte fondamentale dell’allenamento è saper ascoltare il proprio corpo. É vero che bisogna spingersi sempre un po’ oltre per raggiungere e superare i risultati prestabiliti, ma se il corpo non funziona si fa fatica e ci si demoralizza, quindi piuttosto che sforzarsi è giusto prendersi una pausa ogni tanto.

4.Infine, é bene mantenere la costanza e non rinunciare. Il fitness non funziona mentre si dorme. É difficile vedere subito dei progressi nei primi giorni, ma è sicuro che si inzia già a sentirsi meglio, e ciò può fare la differenza. Poi i cambiamenti fisici cominciano a farsi vedere nel tempo, come la difficoltà degli esercizi che aumenta sempre di più e si vedrà che il proprio corpo riuscirà ad eseguirli al meglio, ad esempio nella calisthenics i risultati arrivano molto lentamente, per riuscire a completare una poszione ci vogliono giorni e giorni di esercizi, basta avere pazienza e forza di volontà di non mollare.

Il fitness non è la meta di un viaggio, è il viaggio stesso. Non ci si sveglia un giorno sapendo di aver finito, ogni giorno bisogna accettare e superare la sfida di essere meglio del giorno prima così che si possano superare i propri limiti e star sempre bene con se stessi.


Blueconsultants.it è un blog italiano gratuito, REGISTRATI GRATUITAMENTE!